Ovvero in attesa di Teresa, ops Daniela. Quando si deciderà a regalarci il suo primo post? Ma soprattutto, di cosa tratterà? Mi chiedo se sarà Winnie the Pooh oppure Mirmo. Ora qualcuno si chiederà: “Ma tu come conosci Mirmo?”

in attesa di lei
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

8 thoughts on “in attesa di lei

  • 22 February 2006 at 01:44
    Permalink

    veramente io mi chiedo….chi è Mirmo???:)

    Reply
  • 22 February 2006 at 09:47
    Permalink

    e non sei il solo, domenico…..si vede che noi non ci siamo ancora riprodotti….

    Reply
  • 22 February 2006 at 10:47
    Permalink

    Dunque iniziamo con un commento…
    Mirmo è il simpatico folletto pasticcione protagonista di una serie giapponese di cartoni animati.
    Mirmo, dopo essersi nascosto in una tazza, si trasferisce sulla terra per sfuggire alla fidanzatina che vorrebbe sposarlo. Intanto sulla terra Camilla, una bambina timida e segretamente innamorata del compagno di classe Fabrizio, è incuriosita da un negozio misterioso dove acquista proprio la tazza in cui Mirmo si è rifugiato. Da quel momento Mirmo e Camilla diventano inseparabili e vivono 1000 avventure insieme agli altri Muglo che giungono sulla terra.

    Gne gne 😛

    Reply
  • 23 February 2006 at 05:50
    Permalink

    Sono basito e sgomento…
    Se Mirmo e Muglo sono ciò che la riproduzione comporta, corro a farmi una bella vasectomia…

    P.S.
    TDM 6 vecchia!

    Reply
  • 23 February 2006 at 13:49
    Permalink

    Però noi volevamo il primo post da Daniela, non il primo commento.

    Reply
  • 23 February 2006 at 21:57
    Permalink

    Ho appena riletto il commento di Daniela su chi è Mirmo…. è mi sono accorto che è una vera minkiata, peggio di quanto mi era sembrata alla prima lettura….
    MAMMAMIA DANIE’…

    Reply
  • 24 February 2006 at 09:26
    Permalink

    si ma, Daniela, da dove la hai presa la descrizione di Mirmo?

    A me hai detto che non sapevi chi fosse…:)

    Reply
  • 24 February 2006 at 11:07
    Permalink

    Infatti non avevo la minima di chi fosse, stranamente non rientrava nella mia cultura di cartoon…l’ho cercata su google…
    Non sono diventata ancora scrittrice di fumetti per bambini…chissà forse in futuro…

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *