Premio Nazionale ETIC

Giuseppe Iaffaldano è il vincitore del premio nazionale messo in palio da AICA e dal Rotary per il miglior lavoro di tesi sul tema “Etica e Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione”. La tesi si intitola “Partecipazione assistita di soggetti non udenti a eventi pubblici mediante trascrizione real-time” e ha prodotto Scriba, un sistema software che abbatte la barriera della comunicazione verbale con soggetti audiolesi, permettendo loro di comprendere facilmente ciò che viene riferito durante un evento pubblico. I soggetti non udenti possono così seguire eventi pubblici, lezioni e seminari senza perdere informazioni né sentirsi in imbarazzo. C’è un vantaggio anche per soggetti normodotati che possono utilizzare la trascrizione per rielaborare quanto ascoltato. A differenza dei sistemi commerciali, Scriba offre supporto alla lingua italiana e può essere esteso ad altre lingue con relativa facilità. È richiesto solo uno smartphone per chi “ascolta” e la qualità del riconoscimento è molto alta, attorno al 94%. Scriba è disponibile gratuitamente ed è aperto a modifiche e miglioramenti perché open source.
Il lavoro di tesi ha completato il percorso di studi della Laurea Magistrale in Informatica dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. I relatori della tesi sono il prof. Filippo Lanubile del Dipartimento di Informatica e il dott. Fabio Calefato del Dipartimento Jonico. La tesi ha anche un correlatore esterno, il dott. Fabrizio Lippolis dell’associazione Informatici Senza Frontiere (ISF), che ha lanciato la sfida progettuale e partecipato alle numerose riunioni di metodologia agile.
L’interesse di Giuseppe Iaffaldano al tema del premio prosegue nel lavoro di ricerca sulle comunità creative online, intrapreso come giovane dottorando del Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Seminario Dr. Alessandro Valitutti, University College Dublin

Questa settimana il Collab ha il piacere di ospitare il Dr. Alessandor Valitutti, ricercatore presso l’University College di Dublino dove è membro del Creative Language System Group.

Mercoledì 25 Maggio alle ore 10.30 il Dr. Valitutti presenterà un seminario dal titolo ‘Affect, Creativity, and Humor: Computational Challenges‘ in cui affronterà i temi legati all’emergere di nuove aree di ricerca in ambito “affective computing” quali “computational creativity” e “computational humor”.

Il riconoscimento automatico di emozioni ed opinioni è un tema ormai incluso nelle maggiori conferenze di intelligenza artificiale e interazione uomo-macchina e un numero crescente di progetti internazionali si cimentano nell’implementazione di forme di creatività. Di recente, l’affective computing ha suscitato anche l’interesse dei ricercatori che si occupano di “empirical software engineering”.

Gli studenti di dottorato, assegnisti di ricerca, studenti e il personale tutto del Dipartimento di Informatica è invitato a partecipare alla presentazione che fa parte del ciclo di seminari su “Information Technology Outlook” del Dottorato di Ricerca in Informatica e Matematica

Vi aspettiamo domani 25 Maggio 2916 in aula Hume, II Piano, Dipartimento di Informatica.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

SEmotions’16 – The First International Workshop on Emotion Awareness in Software Engineering

Siamo lieti di annunciare la prima edizione di SEmotion’16, the First International Workshop on Emotion Awareness in Software Engineering. Il workshop è un evento co-locato con ICSE 2016 che si terrà a Maggio ad Austin (USA). ICSE (International Conference on Software Engineering) è la principale conferenza di ingegneria del software, in grado di attrarre circa 1000 partecipanti per ogni edizione e di offrire un programma di alta qualità. Per Call for Papers e altri aggiornamenti sul Workshop, vi invitiamo a seguirne il profilo Twitter!

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Bando GARR per 10 borse di studio

Domande entro il 14 settembre 2015. Gli interessati possono contattare il Prof. Filippo Lanubile.

Opportunità per giovani laureati sui temi delle tecnologie innovative e delle infrastrutture digitali messe a disposizione dal GARR grazie a 10 borse di studio intitolate al prof. Orio Carlini, che è stato uno dei padri fondatori della rete GARR. Le borse avranno la durata di 12 mesi e sono dedicate a giovani laureati magistrali (nati a partire dal 1 gennaio 1985) per attività da svolgere presso la sede di Roma del GARR o enti ed istituzioni scientifiche, culturali ed accademiche connesse al GARR.
(more…)

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

SSE’14: Workshop on Social Software Engineering

The 6th International Workshop on Social Software Engineering (SSE) focuses on the interplay between social computing and software engineering. The workshop is colocated with the 22nd ACM SIGSOFT International Symposium on the Foundations of Software Engineering (FSE 2014).

SSE’14 will be held in Hong Kong, China, on November 16, 2014.

Paper submissions are due within July 7, 2014.

The workshop is organized by Filippo Lanubile, University of Bari, and Raian Ali, Bournemouth University.

Use #ssews to tweet about the workshop. For more information visit http://sse-ws.github.io/

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone