Seminario Dr. Alessandro Valitutti, University College Dublin

Questa settimana il Collab ha il piacere di ospitare il Dr. Alessandor Valitutti, ricercatore presso l’University College di Dublino dove è membro del Creative Language System Group.

Mercoledì 25 Maggio alle ore 10.30 il Dr. Valitutti presenterà un seminario dal titolo ‘Affect, Creativity, and Humor: Computational Challenges‘ in cui affronterà i temi legati all’emergere di nuove aree di ricerca in ambito “affective computing” quali “computational creativity” e “computational humor”.

Il riconoscimento automatico di emozioni ed opinioni è un tema ormai incluso nelle maggiori conferenze di intelligenza artificiale e interazione uomo-macchina e un numero crescente di progetti internazionali si cimentano nell’implementazione di forme di creatività. Di recente, l’affective computing ha suscitato anche l’interesse dei ricercatori che si occupano di “empirical software engineering”.

Gli studenti di dottorato, assegnisti di ricerca, studenti e il personale tutto del Dipartimento di Informatica è invitato a partecipare alla presentazione che fa parte del ciclo di seminari su “Information Technology Outlook” del Dottorato di Ricerca in Informatica e Matematica

Vi aspettiamo domani 25 Maggio 2916 in aula Hume, II Piano, Dipartimento di Informatica.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

SEmotion’16, the First International Workshop on Emotion Awareness in Software Engineering @ICSE 2016

Austin, Texas. Si è appena conclusa la prima edizione di SEmotion’16, the First International Workshop on Emotion Awareness in Software Engineering, evento co-locato con ICSE 2016. ICSE (International Conference on Software Engineering) è la principale conferenza di ingegneria del software, in grado di attrarre circa 1000 partecipanti per ogni edizione e di offrire un programma di alta qualità. Quest’anno per la prima volta ICSE ha ospitato un workshop interamente dedicato al tema delle emozioni nello sviluppo software, organizzato da Nicole Novielli, membro del Collab e ricercatrice presso l’Università di Bari, e Walid Maalej, professore presso l’Università di Amburgo.
Le emozioni influenzano l’output del processo di sviluppo software? Qual è il loro ruolo nello sviluppo collaborativo? Quali sono gli strumenti allo stato dell’arte che è possibile utilizzare, in questo dominio, per il riconoscimento multimodale di emozioni? Questi e altri i temi discussi dai 25 partecipanti al workshop, provenienti da accademia e industria.
SEmotion ha offerto ai partecipanti un programma ricco di interventi e momenti di discussione, incluso il keynote di Andrew Begel (Microsoft) sull’uso di sensori biometrici per il rilevamento delle emozioni di sviluppatori e utenti. La giornata si è conclusa con una sessione interattiva in cui i partecipanti hanno sperimentato diversi sensori per il rilevamento di parametri biometrici, apprendendo come programmarli e come analizzarne l’output. Per un resoconto dettagliato sulla giornata è possibile consultare il profilo Twitter del workshop e seguire l’hashtag #semotionws.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

SEmotions’16 – The First International Workshop on Emotion Awareness in Software Engineering

Siamo lieti di annunciare la prima edizione di SEmotion’16, the First International Workshop on Emotion Awareness in Software Engineering. Il workshop è un evento co-locato con ICSE 2016 che si terrà a Maggio ad Austin (USA). ICSE (International Conference on Software Engineering) è la principale conferenza di ingegneria del software, in grado di attrarre circa 1000 partecipanti per ogni edizione e di offrire un programma di alta qualità. Per Call for Papers e altri aggiornamenti sul Workshop, vi invitiamo a seguirne il profilo Twitter!

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

ACII 2013

Si è conclusa a Ginevra la quinta edizione di ACII, la conferenza internazionale su Affective Computing and Intelligent Interaction. Il Collab ha contribuito con un lavoro su sulla relazione tra affettive trust e uso di social media nell’e-commerce. Il lavoro  è stato presentato da Nicole Novielli e le slide sono disponibili su SlideShare. Una replica dello studio con nuovi dati sperimentali sarà inoltre presentata ad AICA 2013, che quest’anno verterà su tematiche legate alle frontiere digitali, dal digital divide alla smart society.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Borse di studio Google

Tra le tante azioni promosse da Google in campo education, giunge oggi la notizia di borse di studio per studenti con disabilità e studentesse di informatica. Tra i requisiti richiesti, quello di essere iscritto ad un corso di laurea, dottorato o master di ricerca per l’anno 2013/2014 nel campo dell’informatica, ingegneria informatica o altre facoltà affini. Tutte le informazioni e i dettagli su Developers Italia.

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Tutorial video su analisi statistica

Vi segnalo un interessante video tutorial sul analisi statistica con SPSS. Oltre a spiegare le funzionalità del software, i video sono molto utili per comprendere le assunzioni teoriche e il significato dei dati di output dei vari metodi di analisi, dalle semplici statistiche descrittive a misurazioni più complesse (come regressione multipla, ANOVA e sue varianti, analisi fattoriale, ecc.).

Trovate i video sul canale YouTube ‘how2stats’.

E per quanti non vogliano cimentarsi con l’inglese, qui una versione in italiano (anche se meno ricca di contenuti).

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

NodeXL: Network Overview, Discovery and Exploration for Excel

Per quanti vogliano cimentarsi con SNA su dati reali: vi segnaliamo NodeXL, un’estensione per Excel che offre funzionalità di elaborazione di grafi. E’ gratuita e open source e consente di elaborare ed esplorare, anche graficamente, grafi costruiti a partire da liste di connessioni tra nodi, importate da varie fonti, tra cui fogli di lavoro Excel.

Qui si possono trovare esempi di reti create con l’utilità di visualizzazione del grafo, a partire da dati relativi ai social network più utilizzati. NodeXL è distribuito insieme ad un wrapper per l’utilizzo immediato delle librerie, a disposizione degli sviluppatori che vogliano includerne le funzionalità nelle proprie applicazioni.

Il progetto è sponsorizzato da Microsoft e potete trovarne documentazione completa su Codeplex, insieme all’elenco delle release. Buon divertimento!

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone