Ecco le istruzioni sul processo da seguire per preparare la prova di esonero del corso di Sistemi per la Collaborazione in Rete, a.a. 2014-2015.

E’ necessario completare le seguenti azioni entro l’ultima lezione di ottobre:

  1. Selezionare da BibSonomy gli articoli che si reputano interessanti, sulla base del titolo e dell’abstract.
  2. Scaricare dal folder papers 2014-2015 di Google Drive gli articoli selezionati e scegliere quale presentare.
  3. Controllare sulla lista di Google Drive di non essere arrivati troppo tardi; se sì, tocca scegliere un altro articolo ma potrebbe anche essere necessario tornare al primo passo.
  4. Modificare la lista su Google Drive, aggiungendo l’articolo scelto: campi Studente, email, Titolo, URI (in Bibsonomy).

In caso si cambi idea è possibile modificare la scelta prima della pubblicazione del calendario delle presentazioni.

Una volta scelto il paper, si dovranno preparare le slide di presentazione e un piccolo saggio di 2-4 pagine di revisione critica del paper. Entrambi dovranno essere inviate via email al docente entro il 13 novembre (se prima è meglio). Il mini-saggio seguirà un formato standard definito Bill Griswold in How to Read an Engineering Research Paper. Le domande a cui rispondere sono le seguenti:

  • Quali sono le motivazioni del lavoro? Qual è il problema affrontato?
  • Qual è la soluzione proposta? Può essere una tecnologia, un’idea innovativa o un’ipotesi da verificare.
  • In cosa consiste la valutazione della proposta? Come viene effettuata? E’ convincente?
  • Qual è la tua analisi del lavoro? E’ una buona idea? Ci sono errori? Quali sono i punti più interessanti?
  • Quali sono i contributi innovativi? Quali sono i passi in avanti rispetto a cosa sappiamo e cosa sappiamo fare?
  • Quali sono le direzioni future? Cos’altro c’è da fare per saperne di più sul problema affrontato o per migliorare la soluzione proposta?
  • Quali domande ti piacerebbe fare agli autori?
  • Qual è il messaggio essenziale che vale la pena ricordare?

Se non fosse possibile rispondere a ogni punto, dovrebbe risultare chiaro che si tratta di una mancanza degli autori e non di chi ha letto l’articolo e lo sta presentando.

Nelle linee guida per una tesi di laurea, sono incluse le linee guida su come strutturare la presentazione e il template per le slide.

Le slide e il saggio saranno oggetto di una valutazione che sarà nota solo a fine corso. Non è detto che tutti gli studenti possano presentare in aula durante il corso. La selezione, se necessaria per motivi di tempo, sarà basata sia sulla tempestività che sulla qualità degli elaborati (slide e saggio).

Istruzioni per la prova di esonero 2014/2015
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone
Tagged on:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *