Per chi intende sostenere l’esonero dalla prova teorica del corso di Sistemi per la Collaborazione in Rete, oltre che presentare in aula l’articolo scelto, mi aspetto di ricevere (l’email va bene) un piccolo saggio (una-due pagine) che affronti in modo esplicito i seguenti punti:
– Motivazioni: qual è il problema affrontato?
– Soluzione proposta: può essere una tecnologia, un’idea innovativa o un’ipotesi da verificare.
– Valutazione della proposta: come viene effettuata? E’ convincente?
– Contributi innovativi: i passi in avanti rispetto a cosa sappiamo e cosa sappiamo fare.
– Direzione futura: cos’altro c’è da fare per saperne di più sul problema affrontato o per migliorare la soluzione proposta?

Se non fosse possibile rispondere a ogni punto, dovrebbe risultare chiaro che si tratta di una mancanza degli autori e non di chi ha letto l’articolo e lo sta presentando.

Questo post è basato su How to Read an Engineering Research Paper di Bill Griswold della University of California, San Diego.

Come valutare un articolo tecnico-scientifico
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone
Tagged on:     

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *