Da Repubblica.it

Contatti indesiderati: Quando Facebook diventa un problema

Un libro fa luce sugli effetti collaterali della vita virtuale, dall’ansia all’invadenza dei “conoscenti”. Il vero dilemma nell’era del social network è “confirm” o “ignore”

Da ‘To be or not to be’ a ‘To confirm or to ignore’: il dilemma nell’era del Social Network
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone
Tagged on:         

5 thoughts on “Da ‘To be or not to be’ a ‘To confirm or to ignore’: il dilemma nell’era del Social Network

  • 24 November 2008 at 20:21
    Permalink

    Ma il Meluzzi dell’ultima dichiarazione è lo stesso tizio che imperversa in tv come opinionista so-tutto-io?

    Reply
  • 25 November 2008 at 01:17
    Permalink

    eee vabbeee ‘un branco di pecore’ dice nel video su youtube…può succedere che uno strumento si diffonda perchè è fatto bene ed è divertente. nn è detto che siccome lo usano tutti deve necessariamente essere da buttare.

    personalmente sto notando tutte le geniali differenze che rendono facebook incomparabile a myspace 🙂

    Reply
  • 25 November 2008 at 17:33
    Permalink

    @myriam: tanto di cappello a Zuckerberg, ha fatto qualcosa di davvero geniale. Hai ragione nel dire che non è sempre vera l’equazione “lo usano tutti = da buttare”, io il problema me lo pongo quando vedo COME viene usato dalla maggior parte degli utenti. Io ad esempio non mi riconosco in chi ha ’96 amici’ e la sera sta sempre da solo a casa…

    …comunque da come parli sembra che ti sei iscritta XD

    Reply
  • 26 November 2008 at 00:11
    Permalink

    iioooo???? nuuuuu hahahahahaha mi sto solo prendendo le dosi quotidiane da qualche giorno :°(

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *