Un altro sito che aderisce alla filosofia della libera circolazione dei libri…

BookMooch è un sito in cui è possibile dar via i libri di cui non si ha più bisogno per chiederne in cambio altri.
Mooch in inglese significa ottenere qualcosa gratuitamente senza avere intenzione di restituirla, e in questo caso si tratta di libri. Un progetto, quindi, per ottenere libri senza restituirli: libri liberi di girare, gratuitamente. Il sito, infatti, non ha costi per chi lo usa, se non quelli relativi alla spedizione dei libri.

BookMooch

5 thoughts on “BookMooch

  • 3 May 2007 at 11:52
    Permalink

    autoccommentandomi il post volevo aggoungere che…
    non sarebbe male un’integrazione/mashup con applicazioni “library 2.0” come LibraryThing!

    Reply
  • 3 May 2007 at 14:24
    Permalink

    Quasi del tutto OT: davvero “mooch” vuol dire tutto quello sproposito di roba? Un po’ come il significato di “ubuntu” … 😀

    Reply
  • 3 May 2007 at 15:45
    Permalink

    ho riportato un pezzetto di un post…cmq credo che in 1 parola voglia dire “scroccare” 🙂
    non sono esperto ma credo che per voi puristi linuxiani ubuntu in una parola significhi “cagata” 😉

    Reply
  • 3 May 2007 at 22:25
    Permalink

    Ehm … io uso Kubuntu giusto per perpetuare un pò di ambiguità … 😉

    Reply
  • 7 May 2007 at 08:52
    Permalink

    “Ubuntu, in una qualche lingua nera africana, significa fratellanza” (cit.)

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.