E’ la storia di Writely, un nuovo word processor. Che c’è di nuovo?

  1. E’ un web word processor, in pratica un wiki WYSIWYG
  2. E’ un collaborative word processor. Qui nel Collab l’avevamo usato un paio di settimane fa per scrivere un proposal insieme ad altre cinque-sei mani.
  3. E’ stato realizzato da una startup di tre sviluppatori e in poco meno di un anno ha attirato molti utenti
  4. Google ha comprato la startup con annesso software e sviluppatori.

Se volete saperne di più:

Una storia importante: Writely e Google
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

One thought on “Una storia importante: Writely e Google

  • 13 March 2006 at 11:29
    Permalink

    l’idea di writely è davvero bella…
    e secondo me farà strada
    certo che a google non se ne fanno scappare più una
    chissà il caro vecchio bill come rosica 😀

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *